+39 068600723 progetour@virgilio.it
+39 068600723 progetour@virgilio.it

Viaggio Gran Tour Georgia & Armenia

 
Tour Gran Tour Georgia & Armenia
a partire da 1.794€
Tour Gran Tour Georgia & Armenia
a partire da 1.794€
Prenotazione
Data partenza
Assicurazione annullamento viaggio
Estensione Pandemie

Potrebbero anche interessarti

Tour Armenia

Hai bisogno di aiuto?

Contattaci se vuoi ricevere informazioni in merito alle nostre proposte.

+39 068602274

info@walktravel.it

13 giorni, 12 notti
Validità: 07 agosto/23 ottobre
Tbilisi
Yerevan
Minimo 2 partecipanti
Viaggio di gruppo con accompagnatore
Il Tour

IL PROGRAMMA PREVEDE 
• Sistemazione in alberghi di categoria 4* in camere doppie/matrimoniali con servizi privati
• Trattamento di mezza pensione 
• Trasferimenti da/per l'aeroporto

• Pullman per tutta la durata del Tour 
• Visite ed escursioni indicate nel programma
• Guida parlante italiano per tutta la durata del Tour 
• Assicurazione Allianz medico e bagaglio
• Assistenza H24 durante il viaggio

IL PROGRAMMA NON PREVEDE
• ✈ Volo dall'Italia 

• Mance per le guide locali
• Assicurazione Allianz Top per il rimborso del viaggio in caso di annullamento
• Extra di carattere personale e quanto non espressamente specificato ne “Il programma prevede”.

Itinerario

1° giorno: ITALIA/ TBILISI
✈  Partenza dall'Italia per la Georgia. All' arrivo trasferimento in albergo. Sistemazione nelle camere riservate del Sole Palace 4* o similare. Cena libera.

2° giorno: TBILISI
Mezza pensione. Per voli notturni, arrivo a Tbilisi in primissima mattina, trasferimento e sistemazione in hotel. Questo giorno è completamente dedicato alla visita della capitale della Georgia, Tbilisi. Il programma comprende la Città Vecchia e la Città Nuova. Tutti i posti che meritano interesse nella Città Vecchia si trovano molto vicini l’uno all’altro, raggiungibili in pochi minuti. La nostra visita da Tbilisi Vecchia parte dalla Cattedrale di Sioni (VII sec). Saliamo al colle per visitare la Fortezza di Narikala (IV sec), una delle fortificazioni più vecchie della città, per poi proseguire alle Terme Sulfuree con le cupole costruite in mattoni. In seguito passeggiata lungo il Corso Rustaveli con la visita al Museo Nazionale. Cena in ristorante tradizionale.

3° giorno: TBILISI / STEPANTSMINDA / TBILISI
Mezza pensione.
Si parte lungo la Grande Strada Militare Georgiana dove visiteremo il Complesso della Fortezza di Ananuri (XVII sec) circondato da uno scenario molto pittoresco che sale verso i monti del Caucaso. Pranzo in ristorante. Una bellissima strada da Gudauri lungo il fiume Tergi porta a Stepantsminda, la città principale nella regione. Da Stepantsminda una salita avventurosa di un’ora e mezza (circa 4/5 km) per valli magnifiche e boschi stupendi conduce alla Chiesa della Trinità di Gergeti, situata all’altezza di 2170 m. Rientro a Tbilisi. Possibilità di effettuare la salita alla chiesa di Gergeti in auto 4x4 con supplemento (da pagare in loco). Rientro a Tbilisi. Cena iibera.

4° giorno: TBILISI / MTSKHETA / GORI / UPLISTSIKHE / AKHALTSIKHE 
Mezza pensione. 
In mattinata partiamo verso occidente per visitare l’antica capitale ed il centro religioso più importante della Georgia, Mtskheta ed i suoi monumenti storici come il Monastero di Jvari e la Cattedrale di Svetitskhoveli, entrambi patrimonio mondiale d’UNESCO. Proseguimento per la città di Gori nel cuore della Regione di Kartli. Lungo la Via della Seta visitiamo la città scavata nella roccia di Uplistsikhe (I millennio a.C). E’ un complesso composto da vecchie dimore, mercati, cantine per il vino, forni, da una chiesa e un teatro costruiti nella roccia. Arrivo in serata ad Akhaltsikhe  e sistemazione presso l'hotel Gino Wellness Rabati o similare. Cena in albergo.

5° giorno: AKHALTSIKHE / VARDZIA / KUTAISI 
Mezza pensione. 
Partenza per a Vardzia e visita della città rupestre. Fondata nel XII secolo come città religiosa fortificata, è uno dei migliori esempi dell’Età dell’oro georgiana. Il complesso in origine contava oltre 3.000 grotte e poteva contenere 50.000 persone. Oggi offre chiese scavate nella roccia con affreschi ben conservati, cantine per il vino, refettori e centinaia di dimore. Partenza per la terra mitologica del Vello d’oro: la provincia di Imereti nella Georgia occidentale. Il vello d'oro era, secondo la mitologia greca, il vello dorato di Crisomallo, un ariete alato capace di volare, che Ermes donò a Nefele e che aveva il potere di guarire le ferite. Lungo il percorso visita di un mercato della ceramica. Arrivo a Kutaisi, seconda città del Paese famosa nei tempi antichi perché possedeva il Vello d’Oro. Sistemazione all'hotel Solomoni 3* o similare. Cena in albergo.

6° giorno: KUTAISI / TSKALTUBO / KASPI / TBILISI 
Mezza pensione. 
Visita di Kutaisi, la seconda città della Georgia, con il Monastero e l’ Accademia di Gelati del XII secolo, importante sito UNESCO. In seguito avremmo il tempo a disposizione fino al tardo pomeriggio per scoprire la città e passeggiare nel centro millenario. Escursioni facoltative a Tskaltubo (a pagamento): Visita della Grotta di Prometeo, un vero capolavoro della natura oppure visita degli antichi Sanatori Sovietici con la possibilità di usufruire di vari trattamenti rivitalizzanti. Pranzo tipico. Prima di rientrare a Tbilisi visiteremo una cantina tradizionale per provare i vini autentici e conoscere i metodi tradizionali di vinificazione. La sera arrivo a Tbilisi. Sistemazione nelle camere riservate del Sole Palace 4* o similare. Cena libera.

7° giorno: TBILISI / BAGRATASHEN / MONASTERO DI HAGHPAT / DILIJAN / YEREVAN
Mezza pensione.
Partenza per Yerevan in Armenia. Dopo circa un’ora di viaggio oltrepasseremo il confine Armeno. Visita del Monastero di Haghpat (X secolo d.C.), uno dei più importanti centri spirituali e culturali, che aveva una scuola popolare e una tipografia. Il complesso è iscritto nel patrimonio mondiale dellìUNESCO per il suo design architettonico unico e il famoso gavit (vestiario). Ci dirigeremo a Dilijan, cittadina circondata da montagne e folte foreste. Nella "Città Vecchia" vedrete balconi e terrazze unici tipici del diciannovesimo secolo che mostrano l'amore storico della regione per la raffinata lavorazione del legno. Pranzo in ristorante. In serata arrivo a Yerevan e tempo libera a disposizione. Non perdete l'occasione di gustare una tazza di caffè armeno o un bicchiere di birra alla spina locale in una delle deliziose terrazze del centro città. Si può anche fare una passeggiata serale attraverso Northern Avenue verso la Piazza della Repubblica, dove si possono ammirare le fontane danzanti (aprile, ottobre - novembre tutti i giorni dalle 08:00 alle 22:00 e maggio-settembre dalle 09:00 alle 23:00). istemazione nelle camere riservate del Ani Grand Hotel 4* o similare. Cena libera.

8° giorno: YEREVAN / ZVARTNOTS / ETCHMIADZIN / YEREVAN
Mezza pensione.  
In mattinata partenza per la  visita della cattedrale di Zvartnots del 7° secolo (patrimonio mondiale dell'UNESCO). Si prosegue verso Etchmiadzin, centro religioso del paese e sede dei supremi katholicos della Chiesa Apostolica Armena. Essendo la prima chiesa cristiana di stato al mondo, la cattedrale vanta uno stile architettonico unico e affreschi che sono stati elaborati durante secoli da una generazione di pittori appartenenti a una stessa dinastia (NOTA: Ultimamente nella Cattedrale di Etchmiadzin ci sono stati lavori di restauro e un nuovo strato di affreschi è stato scoperto; a seguito dell'annuncio del governo la cattedrale è stata chiusa ai visitatori, mentre nuove ricerche e nuovi scavi procedono. Ciò significa che il tour alla cattedrale non sarà realizzato e gli ospiti potrebbero non riuscire a vedere l'interno della chiesa). 
Godrete un tipico pranzo armeno presso una comunità locale. Al termine faremo rientro a Yerevan per una sua visita che include tutti i principali luoghi d'interesse della capitale: ammirerete la vista panoramica dell'Opera House, il magnifico scenario del biblico monte Ararat, del Lago dei cigni, della Northern Avenue e della Piazza della Repubblica, considerato uno dei più luoghi più incredibili e famosi della capitale. Cena libera.

9° giorno:  YEREVAN / GARNI / YEREVAN
Mezza pensione.  
Partenza per il villaggio di Garni, importante sito archeologico, già capitale della cultura ellenistica in Armenia e antica residenza estiva dei re armeni. Si visiterà il tempio greco-romano del I sec, mura difensive del III sec, terme romane decorate con mosaici. Nel villaggio di Garni potrete partecipare ad una dimostrazione culinaria, quella della preparazione del lavash (pane tradizionale armeno, patrimonio culturale dell'UNESCO). Avrete, poi, la possibilità di assaggiare il "brduj" (panino farcito) appena sfornato con formaggio fresco e erbe locali. Proseguimento per la visita del Monastero fortificato semirupestre di Geghard (sec. VII, XI-XII) situato in uno spettacolare canyon: si visiteranno le grotte dei monaci e la chiesa di Astvatsatsin del XIII sec. Nel pomeriggio rientro a Yerevan e tempo libero a disposizione.Cena libera.

10° giorno: YEREVAN / GORIS
Mezza pensione.  
Visita al Monastero di Khor Virap ("pozzo profondo"), (IV secolo d.C.) alla base del biblico monte Ararat, il monte di Noé, dal quale la vita riprese dopo il diluvio universale. Si visita poi, la Grotta degli uccelli, situata nel villaggio di Areni, attrezzata con utensili di vinificazione risalenti a oltre 6100 anni fa. La grotta, chiamata Areni-1 rimane tuttora un luogo avvolto nel mistero e si presume che sia stata usata principalmente come luogo di culto oltre che di riparo. 
Raggiungiamo il Monastero di Noravank, una gemma architettonica incastonata in una posizione naturale molto suggestiva, al termine di una stretta gola del fiume Amaghu. Costruito nel 13 ° secolo, antica sede episcopale e monastero di indiscussa fama legato alla famiglia dei principi Orbelian. Al termine della visita raggiungiamo Goris dove soggiorneremo. Sistemazione nelle camere riservate al Goris Hotel 4* o similare. Cena libera.

11° giorno: GORIS / KHNDZORESK / MONASTERO DI TATEV / ZORATS KARER / VAYK 
Mezza pensione. 
Si parte per Khndzoresk, situata sul ripido pendio di una gola e composta da grotte sia naturali che artificiali, abitate fino agli anni '50. Attraverserete lo "Swinging Bridge" il ponte sospeso della gola che collega il vecchio villaggio con quello nuovo (importante: per oltrepassare il ponte occorre percorrere molte scale, per questo motivo ci saranno delle auto 4x4 disponibili sul posto per chi ha difficoltà). Successivamente raggiungerete il Monastero di Tatev prendendo una funivia nota col nome di Wings of Tatev. Durante il percorso, lungo 5,7 km, avrete modo di ammirare una vista mozzafiato sulla gola del Vorotan per poi raggiungere il complesso del monastero di Tatev, una delle prime università dell'Europa medievale. Verso la fine del 1300 ospitava 500 monaci e un’università il cui impianto anticipava quello degli atenei moderni: suddivisa in diverse facoltà, vi erano insegnate teologia, filosofia, architettura, nonché teoria e pratica della musica, calligrafia e miniatura. Una storia di cui oggi restano 140 manoscritti. L'ultama tappa della giornata sarà il sito archeologico di Zorats Karer, un luogo preistorico costituito da centinaia di pietre alte 2m con fori passanti nella parte superiore. Secondo i ricercatori, Zorats Karer potrebbe essere tra i più antichi osservatori astronomici del mondo. Al termine della visita raggiungiamo Vayk dove pernotteremo. Sistemazione nella camere riservate al Vayk Hotel 4* o similare. Cena libera.

12° giorno: VAYK / PASSO DI SELIM / NORATOUS / LAGO SEVAN / YEREVAN 
Mezza pensione. 
Si parte per visitare il Caravanserraglio del passo di Selim, percorrendo la storica Via della Seta (XIV° sec.). Questo monumento architettonico, era un luogo di sosta e di scambi commerciali per le carovane che trasportavano merci lungo la Via della Seta, un motel di servizio lungo le autostrade del Medioevo. Ci troviamo in uno dei caravanserragli meglio conservati in Armenia, un buon esempio di architettura laica. Successivamente raggiungiamo il villaggio di Noratous vicino al lago di Sevan, famoso per un antico cimitero che ospita i khachkar utilizzati come lapidi.  I khachkar sono tra le creazioni dell'arte religiosa armena più originali e più emblematiche: si tratta di cippi funerari  scolpite nel tufo e decorate con arabeschi, fregi e diversi motivi, spesso non figurativi. Questa area, che si estende su 7 ettari, contiene quasi un migliaio di khachkar, ognuno dei quali rappresenta ornamenti unici. Al termine della visita ritorniamo a Yerevan percorrendo la strada panoramica lungo il Lago Sevan, il più grande lago dell'Armenia, famoso per i suoi meravigliosi paesaggi naturali, le città storiche e i monasteri sul lago. Sistemazione in albergo al Ani Grand Hotel 4* o similare. Cena libera.

13° giorno: YEREVAN / ITALIA
Prima colazione. 
Trasferimento libero all’aeroporto,  disbrigo delle formalità di imbarco e partenza  ✈ con volo di linea per l’aeroporto prescelto.

Calendario e Partenze

CALENDARIO PARTENZE da Tbilisi 
Arrivo il sabato. Ricercate la vostra data elaborando il preventivo

Quota individuale di partecipazione in TOUR DI GRUPPO con partenza garantita: 
soggiorno in camera doppia (escluso volo): Euro 1794

soggiorno in camera singola (escluso volo): Euro 2229

 

Novità! La polizza medica inclusa nel pacchetto viaggio prevede la copertura viaggio COVID. Per la polizza annullamento, possibilità di integrare la copertura prevista inserendo l'estensione pandemia. Quotazione ONLINE.

 Assicurazione Top per rimborso del viaggio in caso di annullamento (facoltativa):da Euro 85

 Voli internazionali: Non obblighiamo all'acquisto del biglietto aereo. E' possibile, comunque, richiederci di includerli nel programma. La quotazione sarà indicata in base alla migliore tariffa aerea disponibile al momento della richiesta.

 Nessuna tassa d'iscrizione

VISTO:  Per i cittadini italiani che intendono visitare l’Armenia e la Georgia, è necessario avere un passaporto con una validità residua non inferiore ai 6 mesi dalla data di rientro.